fbpx

L’obesità è tra le principali cause di infertilità

Obesità e infertilità sono spesso correlate sia nell’uomo che nella donna

L’obesità è una malattia purtroppo sempre più diffusa nei paesi industrializzati. In Italia, ci sono ben 6 milioni di persone obese che rischiano di incorrere in tutte le patologie derivanti da tale condizione come, ad esempio, diabete, ipertensione e malattie cardiovascolari.

Molto spesso, però, viene sottovalutato l’effetto che ha il sovrappeso sulla fertilità. L’eccesso di peso, infatti, altera l’equilibrio ormonale ed enzimatico dell’organismo con effetti negativi sulla capacità riproduttiva.

Obesità_Alterazione-profilo-ormonale_2019_Chiara-Granato
Obesità: alterazione del profilo ormonale

Donne, obesità e infertilità

Negli ultimi anni, nella popolazione femminile in età fertile, si è avuto un aumento drammatico dell’incidenza di sovrappeso e obesità.

L’eccesso di peso, purtroppo, è tra le principali cause di infertilità nella donna per vari motivi:

  1. l’obesità comporta disordini del ciclo mestruale, a volte le mestruazioni sono poco frequenti o addirittura assenti;
  2. obesità e sovrappeso sono spesso associati ad un’alterazione del profilo ormonale nella donna. Possono creare una condizione patologica che interferisce con l’asse ipotalamo-ipofisi-ovaio e di conseguenza portare ad una condizione di infertilità;
  3. l’obesità  può modificare anche i livelli di insulina prodotti dal pancreas, causando un’iperproduzione di androgeni, oltre a un aumento della produzione di estrogeni, che comporta cicli mestruali irregolari, riduzione dei cicli ovulatori e, dunque, bassi tassi di fecondità.
  4. i depositi di grasso nelle ovaie possono, infine, interferire con lo sviluppo embrionale e causare aborti spontanei;
  5. la Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) che molto spesso è associata all’obesità e riduce notevolmente la capacità di concepire. Dalla letteratura sappiamo che l’obesità è presente in circa il 50% dei casi di PCOS e contribuisce ad amplificare l’iperandrogenismo e il tasso di infertilità e di cicli anovulatori.
Obesità-in-gravidanza_Diabete-e-altri-disturbi_2019_Chiara Granato
Obesità in gravidanza: diabete e altri disturbi

Le donne obese che ricorrono alla fecondazione assistita inoltre hanno una minor probabilità di successo del trattamento e hanno un maggior rischio di aborto precoce dopo la fecondazione in vitro.

Le donne in forte sovrappeso che riescono a rimanere incinte hanno un rischio tre volte più grande di incorrere ad aborti spontanei precoci e ricorrenti.

Durante la gravidanza inoltre l’obesità aumenta il rischio di comparsa del diabete gestazionale (rischio 3 volte maggiore di una donna  normopeso), di  preeclampsia (rischio aumenta di 4 volte), di  parto cesareo (40% in più), di parto pre-termine e di infezioni.

Come è evidente da quanto detto, l’obesità è un fattore di rischio importante. Anche solo una modesta riduzione del peso può avere un effetto significativo sulla fertilità che si traduce in un ciclo mestruale regolare,  in aumento dell’ovulazione (spontanea o indotta) e del  tasso  di concepimento. 

Uomini, obesità e infertilità

Negli uomini in sovrappeso, in genere, sono presenti: alterazioni del sonno, del comportamento sessuale, del profilo ormonale, delle temperature scrotali, della qualità dello sperma.

Uomini-e-Obesità_Fattori-di-rischio_2019_Chiara-Granato
Uomini e obesità: fattori di rischio

Negli uomini in sovrappeso e obesi, molti studi hanno evidenziato:

  • una riduzione della concentrazione e della motilità degli spermatozoi,
  • un incremento della frammentazione del DNA spermatico;
  • un aumento di anomalie morfologiche;
  • la diminuzione della produzione di testosterone a causa dell’aumento della sintesi dell’aromatasi, un enzima che trasforma gli androgeni in estrogeni, gli ormoni che caratterizzano il sesso femminile;
  • un aumento della temperatura scrotale a causa della incrementata adiposità addomino-scrotale. È infatti noto che sottoporre i testicoli a temperature superiori a quelle fisiologiche riduce la quantità e la qualità degli spermatozoi in misura proporzionale all’incremento termico; tale incremento nei soggetti obesi può in alcuni casi superare i 2 °C.

_______________________

Per una consulenza personalizzata, puoi contattarmi all’email: info@chiaragranato.it oppure ai riferimenti che trovi nella pagina contatti.

Articoli recenti

social freezing una scelta di vita
SOCIAL FREEZING. UNA SCELTA DI VITA
30 Ottobre 2019
tumore e desiderio genitoriale
TUMORE E DESIDERIO GENITORIALE
10 Ottobre 2019
Crioconservazione della fertilità, Fertility Blog
CRIOCONSERVAZIONE. IL FUTURO POSSIBILE
25 Settembre 2019

Chi sono

Da circa 10 anni mi occupo di consulenza integrata, dell’applicazione di tecniche biologiche di fecondazione e preservazione della fertilità e di metodiche di prevenzione.

Ultime dalla gallery

  • Registrati
Hai perso la tua password? Per favore inserisci il tuo nome utente o l'indirizzo email. Riceverai un link per creare una nuova password via email.
I tuoi dati non saranno condivisi con nessuno.

Salve. Sono Chiara Granato e sono pronta ad assistervi nel percorso finalizzato alla nascita del vostro bambino, con le più moderne tecnologie biomediche ed un servizio professionale di altissima qualità.

Prenotando tra il 15 Novembre 2019 ed il 31 Maggio 2020, potrai aderire al Programma “Fertility Season” che prevede per le coppie, con problematiche di infertilità, consulenze specialistiche finalizzate alla fissazione di obiettivi concreti e raggiungibili.

Compila i campi sotto riportati e ti richiamerò per fissare un appuntamento.